Orenburgskaja oblast'

L'oblast' di Orenburg è un'oblast' della Russia che si estende nella parte sud-orientale della Russia europea ed occupa una vasta zona degli Urali meridionali al confine con il Kazakistan.

La capitale Orenburg (400 000 abitanti) presso la confluenza del fiume Samara nell'Ural possiede un aeroporto e fu fondata intorno al 1750. Dal 1938 al 1957 si chiamò Čkalov.

La seconda città dell'oblast' è Orsk (275 000 abitanti) alla confluenza del fiume Or' nell'Ural, 56 km a monte del bacino omonimo ottenuto con lo sbarramento dell'Ural e nota per le industrie petrolchimiche.

Altre città importanti sono: Buzuluk (75 000 abitanti) sul fiume Samara nota per le industrie del legno ed alimentari; Soročinsk (32 000 abitanti) sul fiume Samara con industrie alimentari; Sol'-Ileck (35 000 abitanti) sul fiume Ilek importante nodo ferroviario della Transcaspica: Akbulak, sul fiume Ilek, grosso mercato del bestiame; Novotroick (105 000 abitanti), città mineraria (nichel, cobalto e cromo); Gaj, sulla destra dell'Ural ai piedi dei Monti Urali, con le industrie conciarie; Tjulgan e Novosergijevka.